Panini con Prosciutto di Praga

prosc_cot_Praga.jpg

 

PANINI CON PRAGA:

GOZZILLA praga, fontina, uova all’occhio di bue, senape

BONNY praga, briè, mozzarella, melanzane grigliate,zucchine grigliate, salsa capricciosa

ALLEGRO praga, polpa di granchio, insalata, fagiolini, olio,sale

GIULIO CESARE praga, mozzarella, insalata, pomodoro, zucchine fritte

 

CARATTERISTICHE

Se c’è una qualità che viene riconosciuta ai maestri salumieri della Repubblica Ceca è quella di sapere affumicare meravigliosamente la carne di maiale.

Come si fa il prosciutto cotto di Praga?
La coscia dei suini accuratamente selezionati viene disossata e poi rifilata, eliminando i cosiddetti “carnicci” (le parti di carne attaccate all’osso). Segue la salatura che si esegue tramite immersione di diverse ore in una salamoia composta da acqua, spezie, poco sale e zucchero.
In seguito la coscia viene massaggiata, per distribuire la salamoia all’interno della carne in modo omogeneo, e poi “formata”: cioè inserita in un apposito contenitore di metallo e sottoposta a pressatura per far fuoriuscire l’aria trattenuta all’interno della massa muscolare.

Dopo il lavaggio e l’asciugatura, la coscia viene affumicata, stufata (cotta a vapore) e quindi lasciata riposare per almeno un paio di settimane.

Informazioni nutrizionali.
Il prosciutto cotto di Praga ha un buon potere calorico (215 kcal) al quale contribuiscono soprattutto proteine e grassi. 100 grammi contengono infatti 19,8 g di proteine, 14,7 g di lipidi e meno di 1 g di carboidrati. L’elevato apporto di vitamine e sali minerali, e l’elevata digeribilità ne fanno un alimento indicato ad ogni età.

Panini con Prosciutto di Pragaultima modifica: 2009-11-08T12:14:00+01:00da paninoexpress
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento